CULURGIONES A MODO MIO

I culurgiones sono dei ravioli tipici della Sardegna e più precisamente della zona dell’Ogliastra.
La loro particolarità è la chiusura a spiga con con cui viene racchiuso il ripieno di patate e menta.
Esistono diverse varianti della ricetta originale: io vi propongo la mia.

Ingredienti per 4 persone
250 gr di semola
250 gr di farina 00
1 uovo
acqua q.b.
800 gr circa di patate lesse
menta q.b.
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
200 gr di pecorino grattugiato
olio evo q.b.
Sale q.b.
In una ciotola versate le due farine.
Aggiungete l’uovo e un pizzico di sale.
Iniziate ad impastare e versate l’acqua a filo.
Dovete ottenere un panetto sodo e liscio.
Fate riposare la pasta e nel frattempo preparate il ripieno.
In una padella fate imbiondire la cipolla e l’aglio con un po’ di olio.
Schiacciate le patate e unite la cipolla soffritta. Regolate di sale e unite la menta.
Aggiungete poi il formaggio grattuggiato.
Lavorate il ripieno fino a renderlo omogeneo.
Assaggiate il composto: deve essere saporito. Se risultasse insipido aggiungete del formaggio.
Con l’aiuto della macchina per la pasta realizzate delle sfoglie non troppo sottili.
Con un copapasta (o una tazza) ricavate dei cerchi.
Prendete un cerchio e mettete al centro un cucchiaio di patate aromatizzate.
Chiudete il vostro culurgiones a spiga (vi linko video per aiutarvi a eseguire correttamente la chiusura)
Continuate fino ad esaurire il ripieno.
Mettete a bollire dell’acqua salata e un cucchiaio di olio e cuocete i culurgiones.

Io li ho conditi con una semplice salsa di pomodoro e un’abbondante spolverata di formaggio.

3 thoughts on “CULURGIONES A MODO MIO”

  • Ciao Valentina!
    Ho riprovato tempo fa a realizzare i culurgiones ma la forma di spiga proprio non mi veniva… Non avevo proprio manualità… E niente, ho dovuto ripiegare per la classica forma di raviolo.. 😀 Ci riproverò con le tue indicazioni… Quindi, la ricotta non va nel ripieno?
    Un bacione Vale!

  • Ciao, il ripieno tipico dei culurgiones non prevede l’uso della ricotta.
    Ma in cucina la fantasia non ha limiti e puoi usare questa chiusura per dare un tocco particolare ai tuoi ravioli.
    Il segreto per dar vita alla forma a spiga è schiacciare bene le pieghe della pasta.
    Non arrenderti, riprova!!!!!
    Un altro consiglio: se vuoi provare altri ripieni accertati che non siano troppo liquidi.
    Un abbraccio grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *