MALTAGLIATI E ZUPPA DI FAGIOLI

La pasta e fagioli è un classico della cucina italiana. Un piatto povero, dai sapori semplici e genuini.
Ho voluto associare alla zuppa di fagioli i maltagliati.
Normalmente i maltagliati si ricavano dagli scarti delle sfoglie che vengono tirate per prepapare le lasagne o per fare la pasta fatta in casa, ma nessuno ci vieta di prepararli appositamente per questo piatto.
Buon inizio settimana a chi passa di qui.

Ingredienti per 6 persone
Per i maltagliati
300 gr di semola di grano duro
acqua tiepida q.b.
Sale q.b.
Per la zuppa di fagioli
500 gr di fagioli borlotti freschi
2 cucchiai di olio evo
1 carota
1 cipolla
2 patate
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
acqua q.b.
Sale q.b.
Pelate due patate che lascerete intere, e sminuzzate la cipolla e la carota.
In una pentola capiente, versate i due cucchiai di olio, e fate soffriggere il trito di cipolla e carota.
Una volta dorato il tutto, unite i fagioli borlotti, il cucchiaio di concentrato di pomodoro e fate insaporire.
Aggiungete le due patate, coprite con abbondante acqua e portate a cottura. Se usate la pentola a pressione, in 10 minuti la vostra zuppa sarà pronta, altrimenti, usando un metodo di cottura naturale, impiegherete circa 40 minuti.
Fate riposare la zuppa di fagioli.
Nel frattempo preparate i maltagliati.
Versate in una ciotola la semola di grano duro, un pizzico di sale e unite a filo l’acqua.
Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Tirate le sfoglie.
Con un coltello ricavate i maltagliati.
Se nella vostra zuppa di fagioli, dovesse esserci poca acqua, aggiungetene e regolate di sale: i maltagliati verrano cotti direttamente nella zuppa.
Prelevate le due patate, un mestolo di brodo e frullate.
Versate la crema nella zuppa e portate a bollore.

Quando il tutto bollirà, versate i maltagliati e portateli a cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *