DORAYAKI

DORAYAKI

E la mia settimana lavorativa finisce oggi….farò una breve pausa questo week end per poi tornare all’opera lunedì, puntuale come un orologio.

I protagonisti della ricetta di oggi sono i dorayaki, dei dolcetti giapponesi.

Il tutto nasce da una richiesta di mio figlio, che guardando un cartone animato, Doraemon, mi ha chiesto se potevo fargli questa merenda….mi sono documentata sul web e ho scoperto che in Giappone i dorayaki sono uno street food molto diffuso e che vengono farciti con una salsa a base di fagioli azuki.

La versione occidentale di questa ricetta prevede una farcitura a base di Nutella o di crema di castagne, che ricorda cromaticamente l’originale.

La consistenza dei dorayaki è un mix tra i pancake e il pandispagna: restano molto spugnosi e si conservano morbidi per alcuni giorni.

rps20151001_114046[1]

Ingredienti

2 uova

100 gr di zucchero

200 gr di farina 0

2 cucchiaini di miele

1 cucchiaino di lievito per dolci

185 ml di latte

 

Per la farcitura

crema di castagne o Nutella

 

Lavorate le uova con lo zucchero e il miele fino ad ottenere una crema spumosa.

rps20151001_114524[1]

Unite la farina setacciata e il lievito.

rps20151001_114458[1]

Aggiungete il latte e mescolate bene.

Dovrete ottenere una pastella liscia e senza grumi che dovrete far riposare per dieci minuti.

rps20151001_114430[1]

Scaldate una padella antiaderente (se volete potete ungerla leggermente) e con l’aiuto di un mestolo versate un po’ di pastella.

Non allargate la pastella per dargli la forma rotonda: lo farà da sola in fase di cottura.

rps20151001_114355[1]

Quando i dorayaki cominciano a fare le bolliccine dovrete girarli e cuocerli dall’altro lato per alcuni minuti.

rps20151001_114329[1]

Mano a mano che preparate i dorayaki conservateli tra due fogli di carta da forno bagnati (e strizzati): questo passaggio vi garantirà di avere i dorayaki morbidi anche dopo che si saranno raffreddati.

rps20151001_114302[1]

Assemblate due frittelle alla volta farcendole con la crema di castagne o Nutella.

rps20151001_114230[1]

Avvolgeteli nella pellicola trasparente e schiacciate bene i bordi, facendo attenzione a non rompere i dorayaki, in modo date da far aderire bene la farcitura.

rps20151001_114200[1]

Conservate i dorayaki in frigo.

rps20151001_114125[1]


7 thoughts on “DORAYAKI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *