TORTELLI DI ZUCCA

TORTELLI DI ZUCCA

Qui da noi è periodo di zucche.

L’orto di mio papà quest’anno ci ha regalato 20 zucche. Sono dolcissime ed enormi, quindi preparatevi a tante ricette a base di zucca ( in un modo o nell’altro devo pur farle fuori!)

La ricetta di oggi è di origine mantovana. I tortelli di zucca sono uno dei piatti preferiti di mia madre e ho voluto inaugurare la stagione delle zucche proprio con questa ricetta.

La pasta avvolge un ripieno dal sapore particolare: si avverte subito il dolce della zucca contrastato poi dal tocco piccante della mostarda ed equilibrato in seguito dagli amaretti.

Un mix di ingredienti davvero particolare ma gustoso allo stesso tempo.

La ricetta originale prevedeva un uovo per ogni etto di farina: io ho voluto alleggerire l’impasto sostituendo parte delle uova con del latte.

rps20151019_110129[1]

Ingredienti per 40 tortelli

Per l’impasto

250 gr di semola di grano duro

250 gr di farina 0

2 uova

100 ml di latte

sale q.b.

Per il ripieno

800 gr di polpa (pesata da cotta)

100 gr di amaretti

100 gr di parmigiano

80 gr di mostarda di pere senapata

noce moscata q.b.

pepe q.b.

sale q.b.

Il giorno prima preparate il ripieno.

Tagliate la zucca a fette e pulitela dai semi e dai filamenti.

Mettete le fette di zucca in una teglia e infornate a 200°C per circa 40 minuti.

rps20151019_110638[1]

Controllate la cottura infilzando una fetta di zucca con una forchetta: la polpa dovrà essere morbida.

Schiacciate la polpa (che avrete fatto raffreddare) in una ciotola e aggiungete poi gli amaretti sbriciolati (io ho usato le mani: non dovete ridurli in farina), la mostarda e il parmigiano.

Condite il tutto con la noce moscata, il pepe e il sale.

rps20151019_110608[1]

Mescolate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo. Il ripieno è pronto quando riuscirete a fare una polpetta con le mani (la famosa “prova polpetta”!!!).

Coprite con la pellicola trasparente e mettete il ripieno in frigo per una notte.

rps20151019_110540[1]

Il giorno dopo siete pronti per preparare l’impasto dei tortelli.

Versate sulla spianatoia (o in una ciotola, come vi trovate meglio) le due farine, il sale e le uova.

rps20151019_110513[1]

Iniziate ad impastare versando il latte a filo.

Lavorate bene e a lungo l’impasto.

rps20151019_110440[1]

Tirate poi delle sfoglie non troppo sottili (io ho usato il terzultimo spessore della mia sfogliatrice)

Mettete delle piccole dosi di ripieno distanziate tra di loro sulla sfoglia che avete tirato.

Bagnate i bordi della pasta per facilitarne la chiusura e ripiegatela su se stessa e ritagliate i tortelli.

rps20151019_110345[1]

Accertatevi che i bordi dei tortelli siano chiusi alla perfezione, in modo da evitare che si aprano in fase di cottura.

rps20151019_110314[1]

Fate bollire l’acqua con un cucchiaio di olio e quando bolle versate i tortelli. (Non hanno una cottura lunga, quindi dopo qualche minuto assaggiatene uno per controllare a che punto sono!)

rps20151019_110247[1]

Io li ho saltati con del semplice burro aromatizzato alla salvia. Volendo potete condire i tortelli di zucca con un sugo più elaborato come ad esempio un ragù di salsiccia.

rps20151019_110218[1]


14 thoughts on “TORTELLI DI ZUCCA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *