FINOCCHI GRATINATI AL LIMONE

FINOCCHI GRATINATI AL LIMONE

Ultimamente sto seguendo un percorso alimentare detox. Ogni tanto mi piace prendermi cura del mio corpo e depurarmi. Sono sempre più convinta che la nostra salute passi attraverso la nostra alimentazione e preferisco curarmi con il cibo sano e buono che non con le medicine.

Dicevamo….nella mia tabella detox giornaliera erano previsti i finocchi.

Ora di mangiarli crudi in insalata proprio non mi andava e curiosando sul web ho trovato tantissimi spunti per cucinarli.

Ho preso qualche idea a manca e a destra e ho realizzato questa teglia di finocchi gratinati al limone.

Io li ho serviti con del timo fresco ma volendo potete usare tutte le erbe aromatiche che volete o arricchire il pangrattato con qualche spezia.

Potete usare questi finocchi gratinati al limone come contorno.

Il succo di limone rende profumatissimo questo piatto e rende speciale queste verdure.

rps20160302_100811[1]

Ingredienti per 2 persone

2 finocchi (i miei erano piccoli piccoli)

succo di mezzo limone

1 cucchiaino di pangrattato

1 cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

timo fresco

sale q.b. (io ho usato quello rosa dell’Himalaya)

pepe qb.

Iniziate con il pulire i finocchi e affettateli.

Fate delle fette non troppo spesse.

rps20160302_101005[1]

Spennellate la teglia con dell’olio extra vergine d’oliva e adagiate le fettine di finocchio.

rps20160302_100940[1]

Irrorate il tutto con del succo di limone.

rps20160302_100908[1]

Spolverate la superficie dei finocchi con del pangrattato. Io ho usato del pangrattato normale, volendo, come vi ho suggerito in precedenza, potete arricchirlo con spezie o erbe aromatiche. Un altro modo per rendere più sfiziosa la gratinatura è quella di aggiungere al pangrattato un trito di olive nere e origano.

Regolate di sale e di pepe.

rps20160302_095850[1]

Infornate a 180° forno statico per circa 25 minuti.

I finocchi gratinati al limone dovranno mantenere un po’ di croccantezza.

Spolverate con del timo fresco (o con qualsiasi erba aromatica di vostro gradimento) e servite i finocchi gratinati al limone tiepidi.

rps20160302_095921[1]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *