FRITTELLE DI FAGIOLINI

FRITTELLE DI FAGIOLINI

Ho preparato le frittelle di fagiolini durante questo ponte del 25 aprile.

Avevo una mezza busta di fagiolini congelati e non sapevo come cucinarli….e poi mi è venuta un’idea….frittelle!

Le frittelle di fagiolini si preparano in poco tempo, l’unico passaggio un po’ noioso è quello di dover lessare e far raffreddare i fagiolini. Ma volendo potete fare questa operazione il giorno prima.

Le frittelle di fagiolini sono un’ottimo contorno, ideali per un antipasto o come accompagnamento ad un aperitivo.

Sono ideale per un pic nic: si possono preparare il giorno prima e gustarle fredde il giorno dopo!

Potete accompagnarle con una maionese vegana, con una crema di rucola, o con qualunque salsa vi piaccia!

Potete arricchire la pastella aggiungendo erbe aromatiche o spezie che più vi piacciono: la ricetta che v suggerisco è quella base….a voi libera fantasia per creare le vostre frittelle di fagiolini personalizzate!

rps20160426_123720[1]

Ingredienti per 15 frittelle di fagiolini

300 gr di fagiolini (peso a crudo)

3 uova

100 gr di formaggio grattugiato

3 cucchiai di farina 0

pepe nero q.b.

Sale q.b.

Olio per friggere

Per prima cosa lessate i fagiolini in abbondante acqua salata e una volta cotti fateli raffreddare totalmente.

In una terrina rompete le uova, aggiungete la farina, il formaggio grattugiato e regolate di sale e di pepe.

rps20160426_123616[1]

Mescolate il tutto, aiutandovi con una frusta, fino ad ottenere una pastella liscia e priva di grumi.

rps20160426_123549[1]

Tagliate i fagiolini a tocchetti e aggiungeteli alla pastella che avete creato in precedenza.

rps20160426_123653[1]

Scaldate l’olio per friggere e quando sarà abbastanza caldo versate delle cucchiaiate di pastella e fagiolini.

rps20160426_123810[1]

Cuocete le frittelle di fagiolini, avendo cura di girarle per farle dorare su entrambi i lati.

Scolatele dall’olio in eccesso e adagiatele su di un piatto coperto con della carta assorbente.

rps20160426_123746[1]

Io ho aggiunto un pizzico di sale in più sopra le frittelle di fagiolini cotte (come si fa per le patatine fritte, per intenderci!).

Le frittelle di fagiolini sono ottime servite tiepide e superbuone anche il giorno dopo!

rps20160426_123836[1]

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *