FRECACHA’ DE TARTIFLE

FRECACHA’  DE TARTIFLE

Da questo mese partecipo ad un progetto che ho trovato da subito interessante.

L’Italia nel piatto è una raccolta mensile di ricette tipiche della tradizione culinaria italiana. Ho accettato di far parte di questo progetto perché mi piace l’idea di dover andare a scartabellare vecchie ricette, antiche tradizioni e portarle alla conoscenza di tutti.

La Valle d’Aosta è la mia regione. La sua cucina è molto semplice, molto calorica e molto saporita.

Ogni mese verrà deciso l’ingrediente principale delle ricette da presentare: per il mese di novembre l’ingrediente protagonista è il cavolo.

La ricetta che vi propongo oggi è un piatto povero che in passato veniva fatto con gli ortaggi che l’orto regala.

La frecachà è un contorno di verza e patate cotte nel burro e arricchito dal porro e dal pepe nero.

Normalmente si usa per accompagnare i formaggi o della selvaggina.

 

FRECACHA' DE TARTIFLE
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 10 minuti
Tempo di cottura
40 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 10 minuti
Tempo di cottura
40 minuti
FRECACHA' DE TARTIFLE
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 10 minuti
Tempo di cottura
40 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 10 minuti
Tempo di cottura
40 minuti
Ingredienti
  • 50 gr burro
  • 1/4 porro
  • 200 gr patate
  • 200 gr verza
  • q.b. pepe nero
  • q.b. sale
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Pelate le patate e tagliatele a fettine sottili.
  2. Affettate la verza e tenetela da parte.
  3. Prendete una padella e fate sciogliere a fuoco basso il burro insieme al porro che avrete tagliato a rondelle.
  4. Una volta sciolto il burro aggiungete le patate e fatele insaporire per qualche minuto.
  5. Unite la verza e mescolate bene.
  6. Cuocete a fuoco basso per circa 30 minuti coprendo con il coperchio.
  7. Proseguite la cottura per altri 10 minuti a fuoco medio.

 

Qui di seguito troverete le altre ricette tradizionali del mese

 

Liguria:  Preboggion di patate e cavolo nero (blog: Arbanella di basilico)
Piemonte: Ris e coi (riso e cavoli) (blog: Fiori di pistacchio)
Lombardia:Minestrone alla milanese (blog: Kucina di Kiara)
Trentino Alto Adige: Insalata di cappucci Altotesini (blog: Dolcemente Inventando)
Emilia RomagnaCavolfiore alla Romagnola dell’Artusi  (blog: Zibaldone culinario)
ToscanaCavolo nero con le fette (blog: Acquacotta e fantasia)
Marche: Verza, patate e salsiccia (blog: Forchetta e pennello)
UmbriaFrittelle di cavolfiore (blog: Due amiche in cucina) 
AbruzzoVerza cappuccia con alici (blog:  Il mondo di Betty) 
PugliaOrecchiette e cavoli  (blog: Breakfast da Donaflor)
CampaniaPasta e cavolfiore alla napoletana (blog: Fusilli al tegamino)
CalabriaZuppa ‘e cavuli (blog: Il mondo di rina)  
SiciliaPasta con Broccolo “Arriminata”  (blog: Profumo di Sicilia
SardegnaCabi assoffocau (blog: Dolci Tentazioni d’autore) 

11 thoughts on “FRECACHA’ DE TARTIFLE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *