BACI DI DAMA, LA GOLOSA VERSIONE VALDOSTANA

BACI DI DAMA, LA GOLOSA VERSIONE VALDOSTANA

Caspita è passato un mese dall’ultima ricetta che ho pubblicato, sono imperdonabile!

 

Novembre è stato un mese ricco di impegni, imprevisti e di giornate eterne.

 

Chissà se Dicembre mi regalerà un po’ più di tranquillità!

 

Intanto riprendiamo le buone abitudini: mese nuovo, articolo nuovo per la rubrica dell’Italia nel piatto!

 

Il tema di questo mese è “Dolcetti e biscotti preziosi” e per la Valle d’Aosta ho deciso di portare in tavola dei golosi baci di dama.

 

Questi biscotti hanno origine nel vicino Piemonte, il loro nome è dovuto alle cialde che sembrano unirsi in un bacio suggellato dal cioccolato.

 

In Valle d’Aosta i baci di dama si preparano con un misto di noci e zucchero.

 

Il loro sapore ricorda quello di un altro tipico dolce valdostano, lo trojlet, un impasto ricavato da quello che rimaneva dalla produzione dell’olio di noci, amalgamato con zucchero e burro.

 

I baci di dama possono essere anche un dolce regalo da far trovare sotto l’albero di Natale.

 

Siete pronti a realizzare questi golosi dolcetti?

 

BACI DI DAMA, LA GOLOSA VERSIONE VALDOSTANA
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
8 persone 60 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
8 persone 60 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
BACI DI DAMA, LA GOLOSA VERSIONE VALDOSTANA
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
8 persone 60 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
8 persone 60 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Ingredienti
  • 150 g burro
  • 150 g cioccolato fondente
  • 150 g farina
  • 150 g gherigli di noci
  • 150 g zucchero
  • 1 pizzico sale
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Frullate nel mixer le noci e lo zucchero. Lavorate il burro morbido in una terrina capiente.
  2. Unite il trito di noci e zucchero, aggiungete la farina e amalgamate bene gli ingredienti. Aggiungete un pizzico di sale, impastate e create un panetto.
  3. Avvolgete l'impasto nella pellicola trasparente e trasferite il tutto in frigo per circa 50 minuti.
  4. Quando l'impasto sarà sodo, suddividetelo in tanti bastoncini, tagliate delle piccole porzioni e ricavate delle palline da circa 8 g l'una.
  5. Disponete le palline su una teglia foderata con della carta da forno e rimettete il tutto in frigo per altro 30 minuti. Successivamente infornate a 160°C per circa 20 minuti.
  6. Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Quando i biscotti saranno raffreddati versate sulla parte del biscotto qualche goccia di cioccolato e coprite con un altro biscotto.
  7. Quando il cioccolato si sarà indurito potrete servire i baci di dama

 

Con questa ricetta rappresento la:

Se siete golosi, curiosi o amanti della cucina tradizionale italiana, vi consiglio di leggere tutte le dolci ricette preparate dalle mie colleghe blogger sparse per tutta l’Italia!

Trentino-Alto Adige: Rumkugeln 
Friuli-Venezia Giulia: Esse di Raveo 
Emilia Romagna: Zuccherini bolognesi 
Sicilia: Reginelle Siciliane i biscotti al sesamo
Sardegna: Pastissus 

10 thoughts on “BACI DI DAMA, LA GOLOSA VERSIONE VALDOSTANA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *